Gamification e sostenibilità ambientale

Gamification

La gamification è definita da Deterding et al. (2011) come “L’utilizzo di elementi, dinamiche e meccaniche del gioco in contesti diversi dal gioco”. In generale, la finalità è quella di coinvolgere gli utenti, incoraggiandoli a raggiungere determinati obiettivi seguendo regole prestabilite e possibilmente – considerazione non banale, dal momento che si parla di gioco – divertendosi.

Questo approccio è utilizzato in quegli ambiti della vita quotidiana caratterizzati da azioni ripetitive, noiose o che suscitano avversione, come, talvolta, capita nell’apprendimento.

Ma recentemente sta iniziando ad estendersi anche a campi inediti, come ad esempio la sostenibilità ambientale. Si utilizza la gamification per incrementare la raccolta differenziata, spingere a gettare i rifiuti negli appositi contenitori, aumentare l’efficienza energetica, ridurre i consumi elettrici, ridurre l’uso delle auto private, indurre a risparmiare l’acqua, ecc.

L’eco-gamification applica i meccanismi attrattivi del gioco, sia tradizionale che digitale, allo sviluppo sostenibile. Il trucco consiste nel sostituire il metodo coercitivo e il timore di una multa con il gusto della sfida, del miglioramento del punteggio, della vittoria o del raggiungimento di un premio. Si cerca, in altre parole, di indurre i cittadini a scelte più ragionevoli in circostanze critiche della convivenza civile utilizzando elementi tipici del gioco.

reroute-steps

E che la strategia sia quella vincente è già dimostrato da alcuni esempi: Parigi ha rivoluzionato i trasporti urbani grazie a un programma che premia i tragitti in bicicletta; Philadelphia ha fatto salire al 90% la partecipazione dei cittadini alla raccolta differenziata, grazie a un sistema di premi basato sul peso dei rifiuti destinati al riciclo; Stoccolma, con il concorso The Fun Theory, ha installato una scala musicale all’uscita della metropolitana, che suona una nota diversa premendo ogni scalino come il tasto di un pianoforte, spingendo la maggior parte della gente a non prendere la scala mobile.

Stoccolma_The Fun Theory